Chi smaltisce l’umido con la compostiera paga di meno

10 luglio 2018

San Giovanni: Iniziata su tutto il territorio comunale la distribuzione delle concimaie. Chi le usa avrà uno sconto del 20% sulla Tari

 

Attivato in tutto il territorio comunale di San Giovanni il compostaggio domestico e i cittadini che decideranno di smaltire i rifiuti organici con compostiere o in concimaie controllate potranno usufruire della riduzione del 20% sulla parte variabile della Tari, la tariffa sui rifiuti. L’attivazione del servizio ha un duplice obiettivo: aumentare la sensibilità dei cittadini verso le tematiche ambientali e soprattutto ridurre il conferimento di materiale organico beneficiando di maggiori percentuali di raccolta differenziata del comune, secondo i principi di economia circolare per la quale rigenerazione , riciclo e riuso sono alla base delle moderne capacità di smaltimento dei rifiuti. “L’organico conferito nelle compostiere permetterà la produzione di compost da riutilizzare come ammendante per usi agronomici o per florovivaismo.

Per la prima volta spiega l’assessore all’ambiente David Corsi – oltre a fornire le basi per un corretto comportamento ambientale, il progetto prevede un reale incentivo economico di sgravio tariffario iniziando un percorso che, progressivamente, porterà all’avvio di un sistema basato sulla tariffazione puntuale della Tari, per cui ognuno pagherà in base ai propri comportamenti virtuosi di differenziazione e per le reali quantità di rifiuto smaltito”.

[fonte: corriere d’Arezzo]